Franca: Chaos and Creation

Cinema Eliseo

Piazza Sabotino, Torino

tel. 011/4475241

info@cinematorino.net

al cinema solo il  25 e 26 settembre 2017

ore 20.00 e 21.30

 

 

 

 

 

 

Trama

Un ritratto intimo di Franca Sozzani, madre del regista del film e leggendario direttore editoriale di “Vogue” Italia. Dal ridicolo al sublime, le stupefacenti ma spesso controverse copertine della sua rivista non solo hanno infranto le regole ma hanno fissato lo standard dell’eccellenza per la moda, l’arte e il commercio negli ultimi venticinque anni. Dal leggendario “Numero nero” al “Numero sulla chirurgia plastica”, Sozzani si è sempre dedicata a affrontare argomenti che per i più sarebbero off-limits, per dare una scossa allo status quo e ridefinire il concetto di bellezza. Con interviste a Karl Lagerfeld, Bruce Weber, Baz Luhrmann, Courtney Love e molti altri, Carrozzini ci restituisce uno sguardo dietro le quinte sul processo creativo di sua madre e una sbirciatina alle sue debolezze passate e presenti. Acuto e spesso emozionante, il film è una lettera d’amore di un figlio alla madre.

 

Franca Sozzani

Biografia

Ha cominciato la sua carriera lavorando per la rivista «Vogue Bambini» (rivista creata nel 1973). Nel 1980 diventa direttore responsabile di «Lei». Tre anni dopo, dirige anche «Per Lui», la versione maschile di «Lei».

Fino al decesso è stata direttrice di «Vogue Italia», posizione che ha ricoperto dal 1988 e dal numero di ottobre 2006 è stata anche direttore responsabile di «L’Uomo Vogue». Oltre a ricoprire queste cariche, Franca Sozzani è stata direttrice editoriale della casa editrice Condé Nast per l’Italia (dal 1994) e, dal marzo 2013, presidente della Fondazione IEO Istituto Europeo di Oncologia. Fino dal 1992 Madrina e figura fondamentale di Convivio, la più importante Mostra Mercato di beneficenza organizzata in Italia a favore di Anlaids Sezione Lombarda (Associazione Nazionale per la Lotta contro l’AIDS)

A luglio 2008 esce quello che da molti viene considerato uno dei punti culturalmente più alti della sua carriera: Il Black Issue. Si tratta di un’edizione speciale del mensile che vede, in copertine diverse e in tutti i servizi di moda, l’impiego esclusivo di modelle di colore e le creazioni di designers africani. Sozzani muove questo atto di sensibilizzazione rivolto al mondo della moda internazionale e all’opinione pubblica in merito allo scarso numero di modelle black rispetto a colleghe dalla pelle chiara. Tra le protagoniste di questo numero di Vogue Italia compaiono le top models Naomi Campbell, Liya Kebede, Jourdan Dunn, Sessilee Lopez, Tyra Banks, Chanel Iman e molte altre. Il Black Issue riscontra una grande successo e verrà ristampato più di tre volte.

A febbraio 2010 ha lanciato il sito internet Vogue.it, il primo portale della testata di moda. Successivamente le vengono affidate altre due testate cartacee: «Vogue Gioiello» e «Vogue Accessory».

Nel 2015 è stata nominata direttrice responsabile di tutti i periodici in lingua italiana con il marchio Vogue. Oltre alle testate che dirigeva già le erano stati affidati anche «Vogue Sposa» e «Vogue Bambini».

 

Prezzaio:

Intero: 10 €

Ridotto: 8 €

 

Contenuti speciali

La Stampa – 04/08/2017